Home > Cultura & Spettacoli > Inizia la settimana della cultura. Più di 2.800 eventi in Italia. La Campania si mette in mostra

Inizia la settimana della cultura. Più di 2.800 eventi in Italia. La Campania si mette in mostra

di Alberto Canonico

Dieci giorni per conoscere e riscoprire l’arte. Dieci giorni per girare l’Italia alla ricerca di piccoli tesori nascosti e grandi capolavori. Stiamo parlando della “Settimana della Cultura”, l’evento promosso dal ministero per i Beni e le attività culturali che da oggi fino al 25 aprile apre gratuitamente i musei, i monumenti, le aree archeologiche, gli archivi, le biblioteche statali per una festa dell’arte e del sapere. In tutta Italia saranno oltre 2.800 gli appuntamenti tra mostre, convegni, aperture straordinarie, visite guidate e concerti.

La regione Campania partecipa alla rassegna con più di 200 eventi in programma su tutto il territorio, dai grandi musei napoletani, alle aree archeologiche e alle residenze reali. Un’occasione per scoprire anche luoghi meno noti, ma non per questo meno affascinanti.

“Un particolare risalto ha l’attività dei servizi educativi – afferma Gregorio Angelini, direttore regionale per i beni culturali e paesaggistici della Campania – che svolgono sul territorio un ruolo molto importante per trasmettere alle giovani generazioni la consapevolezza della propria identità culturale”. La rassegna di quest’anno si distingue per il gran numero di adesioni di musei locali e di comuni che hanno organizzato visite guidate, conferenze e mostre. Per fare solo degli esempi si potrà ammirare il ritratto di Ferdinando I di Borbone a grandezza naturale che ritorna a Palazzo Reale di Napoli dopo il restauro completo durato circa sei mesi e in alcune sale altri lavori in corso saranno illustrati al pubblico dai restauratori che li stanno eseguendo. In particolare si potrà assistere al restauro degli arazzi settecenteschi di manifattura Goblins che, in diretta, verranno sottoposti a lavaggio in grandi vasche appositamente predisposte sul terrazzo del Belvedere. A Portici si potrà visitare il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa. Il primo museo in Italia, interamente dedicato alle ferrovie per la ricchezza dei materiali esposti, è tra i più importanti musei ferroviari d’Europa.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: